Acquisto strumenti: Bonus Stradivari

Contributo una tantum 2017 collegato all’acquisto di uno strumento musicale nuovo, coerente con il corso di studi (provvedimento dell'Agenzia delle Entrate n. 50771 del 14 Marzo 2017).

Per accedere al bonus per l’acquisto di un nuovo strumento musicale lo studente deve richiedere al proprio istituto, che è tenuto al relativo rilascio, un certificato d’iscrizione non ripetibile per tale finalità, da cui risultino i suoi dati, il  corso frequentato e anno di iscrizione.

Il contributo è pari al 65% del prezzo corrisposto, per un massimo di € 2.500.

I Beneficiari dei contributi sono gli studenti iscritti:

  • ai licei musicali;
  • ai corsi preaccademici;
  • ai corsi del precedente ordinamento;
  • ai corsi di diploma di I° e di II° livello dei conservatori di musica, degli istituti superiori di studi musicali e delle istituzioni di formazione musicale e coreutica autorizzate a rilasciare titoli di alta formazione artistica, musicale e coreutica.

Ai beneficiari è riconosciuto un contributo una tantum per l’acquisto, da effettuarsi nel 2017, di uno strumento musicale nuovo. Lo strumento musicale deve essere:

  • coerente con il corso di studi cui è scritto lo studente, considerato affine o complementare in base alle dichiarazioni di conformità agli obiettivi disciplinari del corso di studi rilasciate dalle istituzioni di appartenenza;
  • compreso tra quelli indicati nell’elenco allegato al Provvedimento, dichiarato coerente con il corso di studi dei licei musicali a quali lo studente è iscritto.

Per accedere al bonus, fissato in misura pari al 65% del prezzo finale nel limite massimo di 2.500 euro, è necessario:

  • essere in regola con il pagamento delle tasse dovute per l’iscrizione all’anno 2016-2017 o 2017-2018;
  • richiedere all’istituto un certificato di iscrizione che riporti alcuni dati principali (cognome, nome, codice fiscale, corso e anno di iscrizione, strumento musicale coerente con il corso di studi) da consegnare al rivenditore all’atto dell’acquisto.

Il certificato, attestante i requisiti per fruire del contributo e lo strumento agevolabile, viene predisposto dal conservatorio di musica/istituto musicale pareggiato in duplice copia di cui:

  • una conservata dallo stesso;
  • l’altra rilasciata allo studente, che deve consegnarla al rivenditore/produttore al momento dell’acquisto dello strumento.

Il provvedimento, inoltre, dispone poi espressamente che:

  • gli studenti iscritti ai corsi preaccademici, nel caso in cui il corso sia affidato a soggetti terzi in base ad apposita convenzione, hanno diritto al contributo solo se la certificazione degli studi compiuti è rilasciata dal Conservatorio o dall’istituto superiore di studi musicali-ISSM e non dall’Istituzione convenzionata;
  • gli studenti iscritti ai licei musicali possono richiedere il certificato d’iscrizione per l’anno 2017-2018 solo a partire dall’avvio dell’anno scolastico. Si rammenta che coloro che hanno già beneficiato dell’agevolazione nel 2016 possono godere di nuovo del contributo ma al netto di bonus già fruito.

Si tratta, in pratica, di un vero e proprio sconto sul prezzo di vendita, praticato dal rivenditore o produttore. Nel momento della cessione, il venditore, previa acquisizione del certificato di iscrizione, dovrà documentare la cessione tramite fattura, ricevuta fiscale o scontrino parlante indicante, oltre agli altri dati, il codice fiscale dello studente.

La trasmissione dei dati all'Agenzia delle Entrate da parte del rivenditore dovrà essere effettuata dal prossimo 20 aprile. A seguito dell’invio, il sistema telematico rilascerà apposita ricevuta attestante la fruibilità o meno del bonus, tenendo peraltro conto dell’eventuale contributo già utilizzato dallo studente nel 2016.

Per l’anno 2017 sono stati stanziati 15 milioni di euro per il bonus Stradivari e saranno accettate tutte le domande nel limite delle risorse stanziate. Il credito d’imposta maturato è utilizzabile dal secondo giorno lavorativo successivo alla data di rilascio dell’apposita ricevuta che ne attesta la fruibilità, esclusivamente in compensazione attraverso modello F24 da presentarsi tramite il servizio telematioc Entratel o Fisconline. Per utilizzare in compensazione il credito d’imposta, nel modello F24 deve essere indicato il codice tributo 6865.

Sezione: 
Persone: 

Appuntamenti

L M M G V S D
 
 
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
 
 

La musica è la propria esperienza, i propri pensieri, la propria saggezza. Se non la vivi, non verrà mai fuori dal tuo strumento.

Charlie Parker
Associazione Bande Musicali Bresciane

Concept & design: Capitolium