Tromba

Premesse:

Il presente piano di lavoro è articolato su tre livelli, non necessariamente corrispondenti ad anni di studio, in quanto le lezioni sono individuali e quindi tengono conto di vari aspetti quali: età degli allievi, motivazione verso lo studio dello strumento, attitudini, potenzialità e aspettative di ognuno.
Si possono stabilire degli obiettivi sui tre livelli:

Livello base:

E’ la fase più difficile e delicata dell’approccio alla musica: l’inizio sarà inteso come gioco per gli alunni più piccoli, senza tralasciare le problematiche riguardanti l’impostazione sia corporea che labiale e tecnica dello strumento stesso. Questa è la fase che richiede maggior attenzione sia da parte dell’insegnante che ovviamente dell’allievo: questo step necessita di continui controlli ed aggiustamenti che verranno proposti tenendo conto anche dell’aspetto ludico dell’attività.

Per questa fase si intende raggiungere:

  • estensione di una ottava e mezza;
  • conoscenza delle tonalità più semplici;
  • lettura di varie e semplici cellule ritmiche;
  • studio delle varie articolazioni (legato, staccato ecc);
  • esecuzione di musiche tratte da vari repertori, sia su brevi melodie già conosciute dagli allievi, sia con appositi studietti non conosciuti.

Livello intermedio:

Una volta consolidate le basi dello strumento verranno affrontati differenti aspetti, tenendo sempre conto delle esigenze dell’allievo e dello scopo ludico-ricreativo, tra i quali:

  • aumento dell’estensione;
  • incremento delle abilità tecniche ed espressive;
  • cura del suono e dell’intonazione;
  • fraseggio ed interpretazione;
  • conoscenza delle scale maggiori e minori.

Alla fine di questo livello l’allievo sarà in grado di eseguire studi e brani per tromba sola, brani per tromba e pianoforte, duetti, trii, quartetti, ecc di media difficoltà.

Livello avanzato:

Questa è la fase più artistica del percorso, in cui l’allievo inizia a conoscere i vari stili musicali e riesce a stabilire autonomamente dei percorsi interpretativi. La tecnica dello strumento sarà ulteriormente perfezionata ed approfondita con l’aggiunta di tecniche particolari come il doppio e triplo staccato, flessibilità e verranno affrontati studi complessi. In questa fase l’allievo dovrà essere in grado di destreggiarsi con vari repertori e di affrontare vari tipi di musica sia come solista che in vari tipi di gruppi.

Informazioni sui corsi

Appuntamenti

L M M G V S D
 
 
 
 
 
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
 
 
 
 
 
 

La musica è la propria esperienza, i propri pensieri, la propria saggezza. Se non la vivi, non verrà mai fuori dal tuo strumento.

Charlie Parker
Associazione Bande Musicali Bresciane

Concept & design: Capitolium